Crosta Milano

Crosta: a Milano, il panificio-pizzeria che è tutta un’altra pasta

Crosta Milano è il nuovo panificio-pizzeria aperto a dicembre 2018 in Via Bellotti 13, a due passi dall’elegante viale Piave del design e delle boutique e dal vivace quartiere di Porta Venezia.

Al cuore

Dalla strada, colpiscono subito le grandi vetrate che rivelano un’atmosfera confortevole pervasa di luce calda. L’ambiente è arredato con cura e la scelta di un design minimalista entra in piacevole contrasto con la rusticità del legno. Dentro, c’è qualcosa che sa di casa.

La filosofia di Crosta è proprio qui: ritorno alla semplicità, ritorno alle mani, al calore di casa, all’amore per i gesti e alla cura dei dettagli. Tutto ciò si traduce in un’accoglienza che conquista il cuore dell’adottivo digitale e del nostalgico romantico. Fare il pane e la pizza diventa quasi un atto simbolico: se la realtà fuori ci scombussola a tal punto da farci perdere il contatto con le cose, allora fermiamola e riprendiamola in mano. Riprendiamola in mano e plasmiamola, scaldandola con passione, energia ed entusiasmo: rendiamola unica.

Crosta Milano
La Margherita di Simone Lombardi

Le persone

Giovanni Mineo, al pane, e Simone Lombardi, alla pizza, formano un duo di successo e si definiscono personalità “complementari”. Giovanni, di origini palermitane, ha scelto di cambiare vita e mestiere per diventare panettiere; appresa l’arte da Davide Longoni, ha proseguito il proprio percorso a fianco di Giuseppe Zen presso il Panificio Italiano del Mercato in Darsena. Lievito madre e antichi grani di Sicilia sono la base delle sue creazioni, una fra tutte “L’Eretico”, il pane “firma” preparato con un mix di farine selvagge. Simone Lombardi, padovano, proviene dal Dry di Via Solferino, dove ha lasciato in eredità gli iconici “Cubotti” di focaccia integrale.

Crosta Milano
Giovanni Mineo e Simone Lombardi

La boutique

Importante valore aggiunto è dato dall’olio extra-vergine estratto a freddo da olive Taggiasche e confezionato da Sommariva in un’elegante bottiglia con etichetta rosa antico e firma in carattere corsivo. Occhio agli scaffali, quindi, perché da Crosta è anche possibile acquistare piccole chicche del nostro territorio, favorendo lo sviluppo di imprese italiane e deliziando il palato con qualcosa di davvero genuino. Oltre all’olio, potete trovare peccati di gola a marchio Colzani – squisite le creme spalmabili – e circa venti etichette di vino per un’enoteca che è una boutique mignon in fase di espansione.

Crosta Milano
Olio Sommariva di olive Taggiasche

Per finire in dolcezza

Crosta è un luogo che accoglie benevolmente milanesi e non, dalla mattina a colazione, dal pranzo alla cena. Gli amanti dei dolci potranno farsi coccolare dalla pasticceria di Cristina Vaghi mentre il caffè di Massimo Bonini terrà svegli businessmen e wonder women tra un meeting e l’altro.  Il tepore di casa in un ambiente dall’accoglienza informale, dove creatività e sperimentazione incontrano il gusto della qualità autentica.

Crediti foto: Silvia Vecchione

Di più su

Reporter Gourmet, “5 ristoranti di tenenza a Milano da scoprire oggi

Blog Armadillo Bar, “A Milano arriva Crosta: il panificio-pizzeria che è tutta un’altra pasta

Articolo creato 24

Lascia un commento

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto